Filone di mosto

Monica   25 settembre 2015   1 Commento su Filone di mosto

Filone di mosto, ciambellone di mosto, biscotto di mosto…lo possiamo chiamare in mille modi ma è sempre lui, tipico dolce della tradizione marchigiana e soprattutto maceratese, che segna l’inizio dell’autunno.

Il clima uggioso di oggi e il passaggio in cantina di ieri hanno creato le condizioni perfette per mettersi ad impastare, in previsione delle colazioni tranquille del weekend.

Nel web si trovano un sacco di ricette, ma quella che pubblico è tratta da un libro di memorie, L’antiquariato delle ricette, ed è giusto che sia proprio una di quelle ricette ad aprire la cucina del Fiastra.

filone mosto

Biscotti di Mosto (da L’Antiquariato delle ricette di Rita Zallocco)

Per fare questi biscotti bisogna prendere il mosto (la quantità di mosto risulta essere metà della farina) quando si sta ponendo nelle botti, ovvero appena si toglie dalla caldaia.

Un’ora prima di mezzogiorno ponesi il lievito con 2kg di farina, adoperando il mosto tiepido in luogo dell’acqua.

Il lievito deve essere in quantità doppia a proporzione di quello del pane, verso due ore di notte s’impasta con 200gr di olio, 50 di anici e 150 di zucchero.

La mattina seguente tornasi ad impastare e se ne formano tanti pizzuti piuttosto lunghi, i quali ben lievitati si faranno cuocere al forno.

Probabilmente si tratta di una ricetta antica, scandita dai tempi del lievito madre e in un italiano ormai insolito.

Per attualizzarla, senza rinunciare al sapore caratteristico del filone di mosto, possiamo optare per una versione più rapida e semplice (tratta sempre dallo stesso libro, ma probabilmente da una fonte diversa)

Filone di mosto.

Ingredienti:

1 litro di mosto
200g lievito di birra
300 grammi di zucchero
100 grammi di anici
250ml di olio
2,5 kg di farina
2 cucchiai di burro
un pizzico di sale

Procedimento:

Scaldare 100ml di mosto e sciogliere tutto il lievito. Mettere in un contenitore grande 2kg di farina e nel mezzo versare il lievito sciolto con il mosto ed impastare solo la parte di farina necessaria per formare una pagnottella morbida da far lievitare per circa due ore in forno tiepido.

Impastare ora tutta la farina con il rimanente mosto caldo ed aggiungere il resto degli ingredienti.

Lavorare l’impasto a lungo, aggiungere anici lavati ed asciugati in forno tiepido e amalgamarli bene all’impasto. Formare dei panetti e farli lievitare in luogo caldo e coperti finchè non avranno raddoppiato il loro volume.

Cuocere in forno a 180° per circa mezzora

One thought on “Filone di mosto

  1. Pingback: Marmellata di mosto | Tesori del Fiastra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *